Carnevale nasce sin dalle sue origini come la festa più divertente dell’anno. Momento di scherzo e di ilarità, in cui la “follia” diventa lecita, il Carnevale in alcune città italiane mantiene ancora il suo fascino indiscusso e coinvolge tantissime persone, italiani e turisti. L’Italia, poi, vanta uno dei Carnevali più belli del mondo, il celebre Carnevale di Venezia. Ma non solo! Sono tantissime le cittadine italiane che festeggiano il carnevale con sfilate, carri allegorici, e manifestazioni di tutto rispetto! A dispetto della crisi, il carnevale continua ad essere per molti italiani il periodo dell’anno in cui lasciar da parte i pensieri, mettersi una maschera, munirsi di coriandoli e stelle filanti, e lasciarsi prendere dall’euforia: “Semel in anno licet insanire”.

Scopriamo insieme quali sono le sono le feste di carnevale più belle d’Italia!

Carnevale in Italia: le città italiane e le feste di carnevale

Il Carnevale di Venezia

Romantico, senza tempo, si svolge tra cortei in barca e feste in palazzi dall’atmosfera fiabesca. Culture diverse, ritmi diversi, ma il Carnevale di Venezia non ha nulla da invidiare a quello di Rio, per prestigio e organizzazione. Momenti centrali del carnevale sulla Laguna sono la Festa delle Marie, il Volo dell’Angelo, la Sfilata dei Carri a Marghera, il Volo dell’Aquila e il Volo dell’Asino a Mestre, il 2 marzo. Infine, il 4 marzo, Martedì grasso, lo Svolo del Leon, tributo al Leone alato di San Marco, simbolo della città.

Il Carnevale di Ivrea

L’evento da non perdere del Carnevale di Ivrea è la celebre Battaglia delle Arance, nota in tutto il mondo, che si svolge ogni anno il giorno di Martedì grasso. Simboleggia la rivolta vittoriosa del popolo (rappresentato dalle squadre di aranceri a piedi) contro il tiranno (rappresentato dai “lottatori” a bordo dei carri trainati da cavalli).

Il Carnevale di Viareggio

È sicuramente il carnevale italiano più noto per la bellissima sfilata dei carri allegorici e mascherine, più volte mandata in onda dalle tv nazionali. Si tratta di un carnevale con 140 anni di storia, in cui l’aspetto satirico e il legame con l’attualità è quanto mai forte.

Il Carnevale di Cento

Anche il Carnevale di Cento è noto per le sfilate dei cari allegorici, dai quali vengono lanciati doni a più piccoli dal corteo di mascherine in pieno stile Rio. Divertimento assicurato!

Il Carnevale di Putignano

I maestri cartapestai di Putignano sono celebri in tutto il mondo tanto quanto quelli di Viareggio. Simbolo della festa è Farinella, maschera nata nel 1953, con le sembianze di un jolly dall’abito multicolore e con i sonagli sulle punte del cappello e delle scarpe.

Il Carnevale di Mamoiada

Il Carnevale di Mamoiada, in provincia di Nuoro, rappresenta uno degli eventi più particolari del folclore sardo e affonda le sue radici in riti arcaici antichissimi. Le maschere tipiche sono gli Issohadores e i Mamuthones, che indossano pelli ovine e maschere di legno, e sorreggono sulla schiena “sa carriga”, campanacci per un peso totale di circa 30 chili.

Il Carnevale di Acireale

Carri, fiori, colori, e tutto il calore e il buonumore made in Sicily. Il Carnevale di Acireale è considerato il più bello della Sicilia e tra i più belli d’Italia. Nel periodo del Carnevale le sfilate dei carri allegorici si susseguono e non mancano le occasioni per gustare le specialità tipiche stagionali.

Pin It