Cosmoprof 2016, la fiera mondiale più importante del settore dell’estetica, della bellezza e della cosmesi che annualmente si svolge a Bologna, si è appena conclusa con risultati eccezionali che indicano che il comparto beauty gode di ottima salute, a dimostrazione che la cura di se stessi non conosce crisi anche in tempi di difficile ripresa.
L’evento giunto alla 49° edizione e che offre un’area espositiva ricchissima su Cosmesi, Profumeria, Accessori, Acconciature, Estetica, Unghie e Spa ha registrato numeri fantastici: 250.000 visitatori e 2.510 le aziende espositrici. Il comparto cosmetico nazionale vale, infatti, più di 10 miliardi di euro di fatturato con un incremento del +6,5% rispetto al 2015.
Ma come si traduce tutte questo in termini di novità sul mercato?

Cosmoprof 2016: bellezza green e tante magie di bellezza

Tanto è grande la richiesta di una cosmesi biologica ed a impatto zero che quest’anno Cosmoprof 2016 ha voluto realizzare un padiglione green.
Impazzano infatti sul mercato cosmetici per trattamenti viso e trattamenti corpo che siano biologici ed ecosostenibili: sieri, olii, creme, solari, shampoo, profumi e accessori purché nel pieno rispetto della natura e si moltiplicano le aziende che usano solo ingredienti naturali certificati e di produzione locale, estratti da fiori, frutti, cortecce, cere ed oli essenziali.
Nel settore nails e nail art, in costante crescita, SensatioNail ha presentato un nuovo starter kit con lampada gel a LED due volte più veloce.
Ma Cosmoprof 2016 è un trionfo di colori sulle mani, anche se gli smalti di tendenza della primavera estate 2016 confermano i colori pastello con l’unghia definita in modo naturale. Per le più giovani invece, decori e applicazioni di ogni tipo: dai ciondoli che si incollano sull’unghia alle stelle. Fing’rs ha proposto invece con la sua consolidata ed apprezzata innovazione nel settore delle unghie artificiali,16 nuove proposte per 4 stili diversi. Per le donne che hanno poco tempo, ma necessitano di un manicure sempre impeccabile, BalbCare propone un kit salvamani composto da guanti emollienti in grado di ammorbidire la pelle e le cuticole, una limetta e un bastoncino.
Novità anche dal mondo ciglia finte perché sono state proposte quelle di carta che si applicano velocemente, mentre per i capelli la tendenza del momento è rappresentata da sfumature multi-nuance realizzate sulla stessa ciocca, che  creano un look unico e personalizzato. La moda capelli 2016 predilige acconciature estreme, stravaganza, ma la grande novità del Cosmoprof 2016 è stato il Barber Show con le migliori proposte di look maschile in stile hipster. Barbe colorate, addobbate e impreziosite per chi vuole giocare e non passare inosservato.
Per chi ama il relax ed il benessere allo stato puro di cui godere o in centri estetici o in casa, veri e propri percorsi Spa con zone caldo/freddo, crioterapia, cascate di ghiaccio e saune.
Per il make up i colori di tendenza presentati al Cosmoprof 2016 sono rosa quarzo e blue serenity, mentre l’eyeliner prende la consistenza di un gel e proposto da Blinc, abbiamo l’eye-liner con il pennello più sottile al mondo. Altra novità applaudita dalle donne il mascara waterproof che si toglie senza nessun tipo di struccante per occhi: basta acqua tiepida e la pressione delle dita.

Cosmoprof 2016: l’apertura al mercato musulmano

Per la prima volta Cosmoprof 2016 ha ospitato un’area dedicata ai produttori certificati secondo le norme di fabbricazione volute dalla religione musulmana.
Sono i cosmetici halal (leciti’ in arabo) che per dettami religiosi devono essere naturali, non contenere derivati animali,  alcool e fabbricati in modo rispettoso dell’ambiente. Un paradosso per mondi dove alle donne non è ancora consentito di guidare e che vengono lapidate come al tempo dei patriarchi, ma i potenziali clienti costituiscono 1/3 della popolazione mondiale e il business rimane business.

Fonti: http://www.vivere-bene.com/2016/03/14/cosmoprof-2016-bologna/

 

Pin It