Se avete in programma di vendere o affittare casa o apportare migliorie al vostro agriturismo od un piccolo albergo e’ arrivato il momento di affidarvi all’ home staging, che altro non è che l’arte di abbellire e ottimizzare un immobile per fini legati al profitto. Questa tecnica, molto diffusa in Inghilterra e negli Stati Uniti dagli anni ’80, sta prendendo molto piede anche in Italia e si tratta solitamente di interventi semplici ed efficaci, finalizzati a mettere in risalto le parti migliori di una casa o una struttura, così da renderla più piacevole agli occhi del potenziale cliente. L‘ home staging, infatti, non si occupa di ristrutturazione di immobili su ampia scala con importanti interventi sulle strutture in muratura, ma semplicemente di abbellire una casa con gusto e misura quel tanto da renderla un oggetto che conquista immediatamente.

Home staging: in cosa consiste effettivamente

Dopo molti anni trascorsi in un appartamento i proprietari spesso tendono a perdere la visione d’ insieme, il colpo d’occhio critico su come la loro casa effettivamente si presenta. E qui entra in azione l’ home staging. Una tappezzeria usurata infatti o una vecchia moquette e un parquet opaco, una tinteggiatura spenta e sporca, la mancanza di punti luce, un tappeto liso e mobili vecchi possono dare l’idea al cliente di qualcosa di trascurato creando un fattore emozionale negativo. Con l’ intervento di un bravo homestager, solitamente un architetto o un arredatore d’ interni, la magia prende però facilmente forma. Basterà modificare poche cose con astute soluzioni per avere spazi ed ambienti completamente diversi. La tinteggiatura delle pareti con colori caldi e luminosi, piante d’appartamento sapientemente collocate, qualche piccolo lavoro di falegnameria, una nuova rubinetteria da bagno, il contributo di un decoratore d’ interni, nuovi divani, lampade e lampadari per punti luce mirati e la casa cambierà completamente forma con un investimento veramente irrisorio.

Home staging: perché farne uso

Home staging garantisce molti vantaggi e, va da solo comprendere,  che qualsiasi merce presentata al meglio ha sicuramente più possibilità di incontrare il consenso del mercato. Affidandosi ad un home stager, ossia colui che organizza, coordina e mette in essere le migliorie per lacasa o l’ attività, si risparmiano quindi tempo e denaro piuttosto che fare tutto da soli perdendosi in un lungo pellegrinaggio tra negozi, artigiani ed indecisioni. Dal tappezziere all’imbianchino, dal marmista all’ idraulico tutto verrà gestito da un unica persona con un occhio al portafoglio ed uno al risultato. Un immobile fresco e curato inoltre ha maggiori possibilità di essere venduto in tempi brevi ed a un prezzo migliore, senza necessariamente affidarlo ad una agenzia immobiliare. Qualche foto degli ambienti con il nuovo look, comprensiva di qualche dettaglio accattivante e inserita su Siti specializzati faranno il resto. Pensateci. L’ home staging può essere davvero una risorsa. Soprattutto di questi tempi. Perché le cose belle e curate si vendono sempre prima e continuano a piacerci.

Pin It