L’ agricoltura in Calabria non conosce crisi. Eredità di una cultura bucolica di tradizione antichissima, possiede infatti una vivacità tale da porsi al di sopra dell’attuale congiunzione economica negativa. Le coltivazioni di fragole, quelle di agrumi, i rigogliosi uliveti, potrebbero essere un vero asso nella manica per l’agricoltura in Calabria, grazie al loro indiscusso potenziale di crescita che, tuttavia, si scontra con problemi istituzionali e organizzativi decisamente gravosi.

L’agricoltura in Calabria: tutti i numeri

Innegabile, però, che questo comparto sia linfa vitale per la regione. Attualmente l’agricoltura in Calabria dà lavoro a circa il 20% della popolazione. In totale sono 147.145 le persone che vivono attraverso la vita nei campi e le attività affini. Inoltre le imprese agricole iscritte alla Camera di Commercio sono raddoppiate negli ultimi anni e rappresento quasi il 20% sul totale regionale.
Le coltivazioni degli olivi e degli agrumi rappresentano il segmento di maggior impatto in termini economici e produttivi in Calabria. L’olivo viene coltivato e prodotto da un numero di aziende sbalorditivo: quasi 114.000. La coltivazione degli agrumi viene svolta invece in 20.974 aziende. Seguono le coltivazioni di alberi da frutto e i vigneti.
Interessante è la presenza sul territorio di numerose aziende agricole che hanno investito sull’ uso di tecniche di produzione biologiche. Tanto che la Calabria è la seconda Regione in Italia per numero di aziende presenti nel campo dell’ agricoltura biologica. Secondo alcuni analisti proprio l’agricoltura bio potrebbe rappresentare il trampolino di lancio per lo sviluppo economico di una Regione troppo spesso sottovalutata e isolata.

L’agricoltura in Calabria: il bergamotto e gli altri prodotti

Come abbiamo già accennato, la coltivazione degli ulivi è uno dei fiori all’occhiello della regione. Da questa storica ed eccellente cultura nasce l’olio d’oliva dop calabrese: Olio Extravergine di Oliva Alto Crotonese DOP, Olio Extravergine di Oliva Bruzio DOP e Olio Extravergine di Oliva Lametia DOP. Riconoscibili dal profumo inconfondibile e dal gusto in grado di valorizzare anche le insalate più semplici.
Tra gli altri prodotti d’eccellenza ricordiamo la Cipolla rossa di Tropea Calabria IGP, esportata in tutto il mondo, in cui è facile imbattersi nei mercati di tutta Italia, la dolcissima e profumatissima Clementina di Calabria IGP, agrume pregiato e irresistibile, i Fichi di Cosenza DOP, il Limone di Rocca Imperiale IGP e la Liquirizia di Calabria DOP.
Un cenno particolare merita il Bergamotto Dop, prodotto nei comuni compresi tra Villa San Giovanni e Monasterace fin dalla metà del Settecento. Dalla sua scorza gialla o leggermente aranciata si ottiene per abrasione – il procedimento avviene grattugiando la scorza in apposite macchine dette pelatrici – un olio essenziale dal profumo inconfondibile, molto ricercato in cosmesi, nel settore alimentare e in farmacia. Il bergamotto viene anche usato per la preparazione di sciroppi e gelatine e per la preparazione di bevande e dolci.
Un vero e proprio Eldorado, ecco cosa potrebbe rappresentare l’agricoltura in Calabria. Non possiamo che sperare nell’impegno e nello spirito d’iniziativa dei giovani imprenditori agricoli,  che hanno tutte le carte in regola per favorire lo sviluppo di una terra splendida.

Pin It