L’agricoltura in Puglia negli ultimi anni sta vivendo un periodo di forte rinnovamento, grazie all’ agricoltura bio e ai numerosi programmi di sviluppo rurale, che le hanno permesso di crescere moltissimo in termini di qualità e di dimensioni economiche. Il Tacco dello Stivale, terra da sempre sinonimo di prodotti agricoli d’ eccellenza, di ottimi vini, e ortaggi altrettanto preziosi, con l’ entrata in campo di una nuova generazione di agricoltori sembra avere tutte le carte in regola per vivere un nuovo periodo d’ oro nel settore agricolo.
Secondo recenti dati Istat la Puglia è la Regione italiana con il maggior numero di aziende agricole attive, la maggior parte delle quali a gestione familiare, o prevalentemente familiare, pari circa al 17% del totale nazionale, seguita da Sicilia e Calabria. Per quanto riguarda la Superficie Agricola Utilizzata, la Puglia con 1.280.786 ettari è seconda solo alla Sicilia.

I prodotti agricoli Pugliesi: non solo viti e ulivi!

Dai dati sopra riportati emerge un dato importantissimo: l’ agricoltura nel contesto economico pugliese gioca ancor oggi un ruolo fondamentale. Ma lasciamo da parte i numeri e iniziamo il nostro viaggio all’interno dei profumati e variegati prodotti agricoli pugliesi, per la produzione dei quali, grazie all’ agricoltura moderna e intensiva, la Puglia si aggiudica il primato rispetto alle altre regioni italiane.
Particolarmente sviluppate sono le colture arboree, come la vite e l’olivo, che non richiedono molta umidità. Sebbene non tutte le annate siano ugualmente favorevoli ai raccolti, di solito la Puglia è ai primi posti nella produzione nazionale di olio, vino e uva da tavola. In particolare la produzione pugliese di uva da tavola ammonta a 927.700 tonnellate, pari al 74,6% dell’intera produzione nazionale.
La Puglia possiede inoltre il primato produttivo per il grano duro e il pomodoro in provincia di Foggia. Detiene ruoli capitali anche per quanto riguarda l’ insalata, il carciofo, il finocchio, il cavolo, il sedano e l’ avena. La regione Puglia, inoltre, anche se non possiede il primato a livello nazionale, produce il 42,5% della produzione nazionale di mandorle e il 24,1% della produzione di radicchio.

L’agricoltura d’eccellenza

Tra i vari prodotti di agricoltura d’eccellenza, la Puglia vanta ben 5 tipologie di olio a marchio DOP, l’Olio extravergine di oliva Collina di Brindisi, l’Olio extravergine di oliva Dauno, l’Olio extravergine di oliva Terra d’Otranto, l’Olio extravergine di oliva Terre Tarentine, l’Olio extravergine di oliva Terre di Bari.
Oltre ai prodotti Dop la regione vanta tra i suoi prodotti di eccellenza anche le Clementine del Golfo di Taranto che hanno ottenuto la denominazione Igp (Indicazione Geografica Protetta). Impossibile non fare un cenno ai numerosi vini DOC Pugliesi. Su tutto il territorio regionale, infatti, la Puglia vanta ben 33 etichette a marchio DOC. Un vero e proprio traguardo non solo in termini di quantità, ma anche di qualità! San Severo, Locorotondo, Martina Franca, Moscato, Aleatico, solo per citarne alcune, sono etichette che di certo non sfuggono agli amanti del buon vino!

Pin It